0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Come conservare le perle

06/03/2019

Come conservare le perle

 

Le perle, esattamente come le pietre preziose, sono uno dei fiori all’occhiello della gioielleria di tutto il mondo. Molte donne scelgono di impreziosire il proprio look attraverso l’impiego di monili in perle, il cui valore assume, a volte, connotati che vanno al di là del semplice dato economico. La naturale fragilità rende le perle estremamente delicate e, dunque, soggette allo scorrere del tempo. Per evitare un progressivo deterioramento, nel periodo successivo all’acquisto è bene mettere in atto dei piccoli accorgimenti che si riveleranno estremamente efficaci per garantire alle perle una vita lunga. Ma di cosa si tratta? Vediamo nel dettaglio quali sono le cose più giuste da fare per conservare le vostre perle, così da assicurarvi la loro compagnia per molto tempo ancora.

 

Un’importante routine

 

L’abitudine di pulire e lucidare i propri gioielli è una pratica che molto spesso viene sottovalutata. Al contrario, una buona consuetudine in merito, può cambiare totalmente le sorti del monile anche, e soprattutto, se si tratta di perle. Per una pulizia profonda ci si può affidare ad un rimedio tanto antico quanto efficace. Basterà, infatti, bagnare le perle con una soluzione composta da acqua leggermente salata, lasciando agire per alcuni minuti. È bene, però, ricordare un particolare: si sconsiglia di immergere completamente le collane, per evitare di danneggiare irrimediabilmente il filo di seta che unisce le perle.

Attraverso questa tecnica, le impurità presenti sulla superficie delle perle, a contatto con la sostanza salina, si scioglieranno e per eliminarle basterà strofinarvi delicatamente un panno morbido. Per completare il lavoro si consiglia di lucidare le perle utilizzando una goccia di olio d’oliva, noto per le sue proprietà idratanti.

 

La conservazione

 

Non molti sanno che anche la conservazione delle perle ricopre un ruolo importante nella vita del gioiello. Questo, infatti, va tenuto lontano da oggetti che possano graffiarne o comprometterne la superficie. Meglio riporle in un alloggiamento singolo, magari coperte da un tessuto morbido. Poiché le perle sono il risultato di un processo portato a termine da un organismo vivente e contengono solo una minima percentuale di acqua, è necessario conservare le stesse in modo tale da mantenere inalterato un clima che eviti un indesiderato deterioramento. Per scongiurare la disidratazione sarà sufficiente conservare delle perle in un ambiente quanto più possibile umido. Basterà, semplicemente, avvicinare al gioiello un batuffolo di cotone, leggermente bagnato, in grado di mantenere inalterate le proprietà del contenitore ed il tasso di umidità presente all’interno.

Se hai bisogno di un professionista, che si prenda cura delle tue perle e le riporti all’antico splendore, rivolgiti agli esperti di Fausto Airoldi Gioielli.  Prendi contatto con l’azienda o recati direttamente in sede a Calusco d'Adda (BG), in Piazza S. Rocco n. 52.