0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Gioielli con pietre semipreziose

06/03/2019

I gioielli con le pietre semipreziose

Ogni gioiello che si rispetti ha una gemma preziosa che ne definisce la bellezza. Spesso si cade nell’erronea convinzione che, perché un gioiello possa essere all’altezza del suo nome, questo debba necessariamente montare una delle pietre preziose riconosciute come tali. La verità è che al mondo esiste un’infinita varietà di gemme e tutte sono caratterizzate da una peculiarità che le rende uniche. Col passare del tempo il mercato di tali minerali ha conquistato sempre più terreno, arricchendosi di prodotti sempre nuovi e particolari. Per distinguere queste nuove creature dalle gemme comunemente note si è pensato di coniare il termine di pietre semipreziose. Questa dicitura ha, però, creato molta confusione nei potenziali acquirenti, tanto da generare il timore che si trattasse di materiali di bassa qualità.

 

Un concetto ormai superato

 

La verità è che questa netta distinzione tra pietre preziose e semipreziose è, sicuramente, superata.

La stessa industria dei gioielli ha da tempo eliminato questa terminologia, per tutta una serie di ragioni ben precise. La prima e più importante fa riferimento, come detto in precedenza, alla confusione generata da tale classificazione, per troppo tempo sinonimo di separazione tra alta e bassa qualità. In realtà, alcune delle pietre originariamente inserite nell’insieme delle semipreziose oggi arrivano a costare anche il doppio delle sorelle nobili, tanto da spazzare via ogni vecchia considerazione a riguardo. Attualmente la distinzione, rimasta in vigore per molti anni, assume una valenza puramente nominale, come anticipato, ormai superata.

 

La rivincita dei semipreziosi

 

I gioielli con le pietre semipreziose attraversano, al momento, una fase di crescita e splendore.

Il mercato è, infatti, ricco di proposte, diverse per forma e lavorazione. Tali monili stanno riscuotendo un enorme successo, raccogliendo consensi anche da parte di chi, inizialmente, li considerava di seconda categoria. Un esempio su tutte è l’ambra, per molto tempo considerata una pietra semipreziosa.

Al contrario, una collana impreziosita dal materiale, può arrivare anche a valere molto più di un diamante.

Alla luce di tali considerazioni, si può tranquillamente affermare che sono le qualità delle pietre, come colore, taglio e forma, a determinarne il valore e non una obsoleta classificazione, oramai antiquata.

Da Fausto Airoldi Gioielli trovi un’ampia scelta di monili, con ogni tipo di pietra presente sul mercato.

Visita il nostro sito e scopri tutte le proposte pensate per te.