0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Come scegliere le fedi nuziali

08/02/2019

Come scegliere le fedi nuziali

Il giorno del matrimonio è per tutti un momento carico di significato. Gli sposi, l’uno davanti all’altro, si promettono amore e fedeltà, scambiandosi un anello dall’altissimo valore simbolico, che li accompagnerà per il resto della vita. La scelta delle fedi è, dunque, un passaggio fondamentale, da affrontare con calma, impiegando tutto il tempo necessario per raggiungere il risultato finale desiderato.

Per facilitare l’arduo compito, è bene avere in mente alcuni, fondamentali, consigli.

Metallo prezioso e modelli

La prima difficoltà da affrontare risiede nella scelta del metallo prezioso dal quale verranno forgiate le due fedi.  Detto materiale prezioso deve, giustappunto, sposarsi bene con l’incarnato ed avere un colore facilmente gestibile in ogni occasione. Così, chi preferisce le tonalità argentee o, addirittura, bianche, sarà più indirizzato verso fedi composte da oro bianco o platino. Al contrario, chi ama il colore acceso dell’oro, quello della classicità, opterà per la tradizionale fede in oro giallo, intramontabile e perfetta.

Stesse linee guida vanno seguite con riferimento al modello delle fedi.

Non molti lo sanno, ma esistono decine di modelli diversi, ciascuno con specifiche caratteristiche.

I più tradizionalisti sceglieranno la versione classica, più massiccia e bombata, come quella che spiccava al dito dei nostri nonni. Gli altri opteranno per una francesina, modello caratterizzato da linee più sottili e delicate. Questo tipo di fede si addice particolarmente a chi non è abituato a portare anelli, perché meno invasivo e vistoso. Il modello Mantovano, invece, rappresenta un possibile compromesso fra i due stili, perché molto simile alla fede classica, ma più larga, per adattarsi anche alle mani di un uomo.

Incisione e pietre preziose

Per le coppie di sposi più estrose esiste un’altra variante rispetto a quelle sopra menzionate.

Un tocco di luce può impreziosire le fedi nuziali grazie all’applicazione di pietre preziose sulla superficie delle stesse. Che sia una fila di brillanti a delimitarne la circonferenza o un’unica pietra centrale, questa soluzione si addice a chi ama gioielli importanti e vistosi, sempre al centro della scena.

Qualunque sia la scelta, non può essere trascurata la parte dell’incisione, aspetto romantico del gioiello.

Solitamente si incide il nome del futuro sposo ed insieme, o in alternativa, la data del matrimonio. C’è, però, chi preferisce optare per una frase evocativa, che rappresenti un forte valore simbolico per la coppia.

Nel grande universo delle fedi nuziali, ognuno è destinato, prima o poi, a trovare la sua, ma solo dopo un’attenta ed accurata ricerca.

Affidati alle sapienti ed esperte mani di Fausto Airoldi, da oltre quarant’anni nel settore.

Visita il sito internet, nella sezione dedicata alle fedi nuziali, per capire quale tipologia di anello si adatta meglio alle tue esigenze.